Questa domenica 24.11.2019 è dedicata alla sensibilizzazione per il sostentamento del clero.

…. All’opera cioè che i sacerdoti svolgono in mezzo a noi, impegnati al servizio del Vangelo e delle persone. La loro presenza è un dono prezioso che ci aiuta ad accogliere e mantenere viva la Parola di Dio nelle nostre vite e a sentire più vicina e concreta la speranza.

L’impegno di ogni sacerdote è per la propria comunità ed è giusto che siano i suoi membri a provvedere alle necessarie risorse per assicurare al proprio pastore una dignitosa sussistenza. In segno di comunione, come nelle comunità cristiane delle origini. Ma spesso, in particolare per le parrocchie meno popolose, le risorse non sono sufficienti.

Per questo esistono le Offerte per il sostentamento che vengono raccolte e redistribuite equamente. Grazie ad esse, l’intera comunità dei fedeli, contribuisce al sostentamento di tutti i sacerdoti diocesani compresi quelli inviati nei Paesi in via di sviluppo e quelli anziani o malati.

Basta un’Offerta piccola, ognuno secondo le proprie possibilità. Ma non rinunciamo a partecipare al loro sostentamento, che è il nostro grazie per la loro vita donata al Vangelo e agli altri. E magari prendiamo l’abitudine di ripeterla durante l’anno. Li accompagneremo nella loro missione e renderemo visibile la Chiesa-comunione, indicata da Gesù.

Possiamo donare con i bollettini postali, disponibili nell’espositore che trovate in Chiesa oppure con una delle altre modalità che troverete indicate sullo stesso pieghevole. Ogni importo è deducibile dalla dichiarazione dei redditi. È un piccolo gesto, ma anche una scelta di fraternità di vita nella Chiesa di cui siamo parte.

WP-Backgrounds by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann