09.06.2019 – Pentecoste: Lo Spirito Santo vi insegnerà ogni cosa (Gv 14,26)

09.06.2019 – Pentecoste: Lo Spirito Santo vi insegnerà ogni cosa (Gv 14,26)

Pubblicato da Stefano, Con 0 Commenti, Categoria: Commento al Vangelo, Liturgia,

La liturgia di Pentecoste celebra il rinnovamento prodotto dall’effusione dello Spirito sui credenti (1a lettura). Mediante il battesimo di fuoco e di Spirito Santo nasce la comunità cristiana, vivificata e unificata dal medesimo ed unico Spirito e dai suoi doni (2a lettura). Ha inizio il tempo della missione apostolica, tempo caratterizzato dalla diffusione tra gli uomini della riconciliazione e della pace, doni del Risorto. Con la sua esaltazione, si passa dal tempo di Cristo a quello dello Spirito Santo. Presente nei discepoli, lo Spirito insegna loro ogni cosa e ricorda loro tutto quello che Gesù ha detto e insegnato. Gesù aveva ancora molte cose da dire ai suoi: ora è lo Spirito a completare questa rivelazione.

Compito dello Spirito è guidare i discepoli nella via, guidare verso la verità, che è Gesù, svolgendo un’attività di Parola che diffonde la rivelazione di Gesù. È un’attività che attinge da Gesù, propone Lui, illumina l’ordine della vita portato da Lui. Lo Spirito svolgerà la funzione di maestro e guiderà sempre alla verità di Cristo, mantenendo viva la relazione con la sua parola e la sua passione. Lo Spirito suggerisce la strada da seguire per rimanere fedeli al Signore. Sappiamo che Gesù lega l’amore per Lui all’osservanza della sua parola, dei suoi comandamenti. E il comandamento di Gesù è proprio quello dell’amore: “Amatevi gli uni gli altri come io vi ho amati”. È lo Spirito che ci dà la grazia di realizzare questo comandamento: amare Gesù e amare gli altri. Riceviamo lo Spirito solo nella Comunità e possiamo vivere con la sua compagnia se accettiamo la compagnia degli altri.

WP-Backgrounds by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann